user_mobilelogo
 

Zatelli

 

Melchiorre Zatelli, nacque a Trento nel 1906, iniziò giovanissimo ad esibirsi con il nome di Armandis, nel 1943 rilevando a Livorno le attrezzature di Pastacaldi. Assunse il nome dell'unico grande Wetryk di Livorno, facendolo per cavalcare l'onda di uno dei più grandi maghi italiani del '900. Smise di assumere la sua identità grazie ai familiari dell'originale Wetryk che, dopo essersi pentiti di avergli venduto il materiale di Pastacaldi morto prematuramente, fermarono definitivamente quella che fu un mezzo imbroglio da parte di Zatelli. Il nome di Wetryk fu in realtà deturpato da Armandis, e i suoi "spettacoli copia", coadiuvato dalla sua partner Lilian Florian, non furono mai all'altezza dell'originale Wetryk di Livorno.

Zatelli si ritirò dalle scene nel 1955.


Fonti: Liliana Pastacaldi (figlia pluriottantenne di Pastacaldi, intervistata da Leonardo Carrassi) e Gianmaria Odello, il nipote che oltre a documentarsi direttamente con Liliana ha fatto ricerche e studiato la vita del nonno.

 

Cookie

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.